COLLAGE ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO                      

1986-2016   30 anni al servizio della speranza
  • SOSTIENICI CON IL 5 PER MILLE: NON TI COSTA NULLA!

    • In relazione a quanto previsto dall'articolo 1 della Finanziaria 2006 (Dpcm 20/01/2006), oltre alla possibilità di destinare l'8 per mille dell'IRPEF allo Stato, alla Chiesa, ecc. si può destinare un ulteriore 5 per mille alle Associazioni di volontariato.
    • Questa scelta non comporta alcun onere al contribuente, in quanto il 5 per mille viene calcolato e prelevato da quanto lo stesso ha già versato come IRPEF.
    • Al riguardo, qualora volesse sostenere l'Associazione COLLAGE, il contribuente potrà compilare la casella Sostegno al Volontariato sui modelli CUD, 730 o UNICO indicando il C.F. della nostra Associazione:
    • 93509150152
  • ADOZIONE A DISTANZA DI SOSTEGNO SCOLASTICO

    • Sostenere un bambino significa far crescere l’infanzia di tutto il villaggio! Perciò può capitare di ricevere disegni e letterine di altri bambini della missione, che sono una netta maggioranza rispetto a quelli adottati.
    • Da 1992 l’associazione collage, è impegnata in questo progetto nella speranza di aiutare con il ( sostegno a distanza) i bambini del mondo!! Un sogno irrealizzabile!

      Come spesso ripeteva un saggio sant’uomo:

      “ Il bene non basta farlo ma bisogna farlo bene ”

      Con i nostri limiti abbiamo cercato di far tesoro di questo semplice ma importante consiglio, per ciò abbiamo strutturato il nostro progetto sul semplici regole, suggeritici dal buon                       senso e dalla trasparenza

    • Per saperne di più

PRIMA DI TUTTO L'UOMO

Non vivere su questa terra come un estraneo e come un vagabondo sognatore.

Vivi in questo mondo come nella casa di tuo padre: credi al grano, alla terra, al mare,

ma prima di tutto credi all'uomo.


Ama le nuvole, le macchine, i libri,

ma prima di tutto ama l'uomo.

Senti la tristezza del ramo che secca,dell'astro che si spegne,

dell'animale ferito che rantola,

ma prima di tutto senti la tristezza e il dolore dell'uomo.


Ti diano gioia tutti i beni della terra:

l'ombra e la luce ti diano gioia,le quattro stagioni ti diano gioia,

ma soprattutto, a piene mani,

ti dia gioia l'uomo!


Nazir Hikmet (ultima lettera al figlio)